Associazione C'He.La. Vie onlus
08/10/2017

Illuminato il Tempio di Cerere per il quarto anno in occasione della Campagna Nastro Rosa

javascript gallery slideshow freeby VisualLightBox.com v5.9

Per il quarto anno della manifestazione nastro rosa culminante con l′illuminazione del Tempio di Cerere (Athena) è mio dovere ringraziare chi ha prestato il suo tempo e la sua opera affinché il tutto riuscisse alla perfezione.



Il Mibact di Paestum , il Parco Archeologico di Paestum, nella figura del direttore Gabriel Zuchtriegel ed il Comune di Capaccio Paestum, nella figura del sindaco Francesco Palumbo. L′assessore Francesco Sica che si è impegnato dal primo anno per la buona riuscita dell′illuminazione e l′assessore alle politiche sociali Maria Antonietta De Filippo che malgrado la febbre è stata presente al dibattito. Un particolare ringraziamento ai nostri sponsor:
Hotel Cerere e MEC sempre disponibili ad accogliere i nostri illustri ospiti con garbo ed eleganza, il Bar Anna di Paestum (Pia Voza) che ci delizia con le sue specialità gastronomiche con tanta professionalità e cuore, Convergenze S.p.A., Ristorante Oasi di Paestum che ci ha ospitato per la conferenza. I miei familiari che con tanta pazienza mi​ hanno supportato, Sofia Lella Galardi e Giuseppe Pino Sabia che ormai sono fondamentali per questo evento. Vito De Simone a cui oltre i ringraziamenti va anche un abbraccio per la pazienza dimostrata per cambio programma Anna Vairo giornalista di stile TV moderatrice della serata ,ai soci che malgrado la loro assenza sono a noi vicino. Sicuramente avrò dimenticato qualcuno non me ne voglia ma è stato del tutto involontario.

Non posso esimermi dal fare i miei ringraziamenti a chi fa della sua passione il suo lavoro, e con dedizione ti fa rivivere le gesta e la vita che fu, Nicola Verrone, guida encomiabile del Parco Archeologico di Paestum .

Grazie alla Soprintendenza Archeologica Belle Arti e Paesaggio di Salerno e Avellino noi Associazione C′He.La.Vie ci saremo per illuminare, di luce rosa alcuni monumenti, per attirare l′attenzione e far capire l′importanza della prevenzione, ed avvicinare le donne agli screening del tumore al seno. Il colore rosa seppur delicato e tenue, rappresenta la donna fin dalla nascita ma nel contempo ne rappresenta la sensibilità e la tenacia.

Così si esprime Rosanna D′Antona, Presidente Europa Donna Italia, in un suo tweet alla fine di questa meravigliosa esperienza:
"Torno da Paestum carica di soddisfazione per il meraviglioso lavoro dell′ Associazione C′He.La Vie. Il loro impegno è un ulteriore incentivo per noi a insistere nel chiedere a gran voce che siano al più presto operative le #breastunit, in Campania come in tutta Italia. Qualcosa si sta muovendo ma le Istituzioni hanno ancora tanto da fare ".